menu

360com.it – BUZZOOLE, LA STARTUP INNOVATIVA CHE HA CAMBIATO LO SCENARIO DELL’INFLUENCER MARKETING

360com.it – 4 luglio 2016

http://www.360com.it/company/buzzoole-la-startup-innovativa-che-ha-cambiato-lo-scenario-dellinfluencer-marketing

BUZZOOLE, LA STARTUP INNOVATIVA CHE HA CAMBIATO LO SCENARIO DELL’INFLUENCER MARKETING

Da 100mila a 1 milione di euro in un anno, una crescita davvero impressionante ottenuta grazie a un sistema unico che si basa sulla relevance per abbinare gli influencer ai brands ed è accessibile sia alle grandi aziende sia alle piccole e medie imprese

di Patrizia Chiari

Fino a pochi anni fa, il concetto di influencer marketing era ancora sconosciuto. Molte aziende e startup hanno provato a entrare nel mercato, ottenendo davvero scarsi successi. Nonostante fosse difficile trovare dei grandi investitori, proprio in quegli anni (2013 precisamente) è nata una startup innovativa che avrebbe cambiato lo scenario dell’influencer marketing: Buzzoole.

Buzzoole è stata creata con l’obiettivo di unificare il potere delle campagne di digital PR e l’effetto delle conversazioni e del passaparola online sui brand, con la facilità dell’acquisto del display adv. La vera novità sta nel suo algoritmo che identifica quanto influenti siano le persone in una certa categoria. L’algoritmo seleziona un influencer quando lui o lei risulta adatto a una campagna, prendendo in considerazione tutte le richieste presenti nel brief, tra cui la localizzazione, la categoria e il livello d’influenza. L’intero sistema di Buzzoole è unico poiché la piattaforma si basa sulla relevance per abbinare gli influencer ai brands, e non semplicemente i followers ed è accessibile sia per le grandi aziende sia per le piccole e medie imprese che non sono costrette a servirsi delle celebrità per far parlare di loro. Buzzoole ha offerto agli influencer e ai brand un singolo luogo in comune dove entrambi possono ottenere dei vantaggi. La crescita che Buzzoole ed il suo team sono stati in grado di raggiungere, quindi, non si differenzia soltanto per la capacità di guadagnare clienti, ma per quella di creare qualcosa di realmente disruptive. Differenziarsi è, infatti, la chiave del suo successo ed è quello che ha reso la sua avanzata così straordinaria.

I Ricavi e la Crescita

Buzzoole ha concluso il primo trimestre con una crescita del 174% (rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente) raggiungendo un fatturato pari a 340K euro.

Per avere un’idea dell’incredibile crescita di Buzzoole, basta sottolineare il fatto che sono partiti da un fatturato di soli 100mila euro nel 2014 che l’anno seguente è arrivato a ben 1.1 mln di euro. La previsione per il 2016 è di chiudere a circa 2.5 milioni. Nel 2014 il team di Buzzoole era composto da 13 persone che oggi sono più di 30 e l’azienda è in costante ricerca di talenti per allargarlo. La company ha, inoltre, aperto di recente tre nuove sedi operative a Roma, Milano e Londra.

Campagne Marketing

C’è stata una crescita del 126% nel numero delle campagne se si compara il trimestre del 2016 con quello del 2015 dato che sempre più brand hanno usato la piattaforma di Buzzoole per selezionare gli influencer con cui collaborare e per creare campagne efficaci e dai grandi contenuti.

Gli Influencer

Al momento, la piattaforma vanta più di 90.000 influencer nel suo database. L’algoritmo del motore di ricerca di Buzzoole aiuta i clienti a trovare gli influencer più importanti e indicati per il loro settore. Moltissimi i pareri entusiastici di chi ha utilizzato il servizio.

Premi

Sin dagli inizi, Buzzoole ha ricevuto diversi premi. Ha portato a casa il Bully Award 2015, ed è stato riconosciuto come azienda leader in Europa nel settore TMT (tecnologia, media e comunicazione). Hanno fatto parte del Millennial 20/20 Summit a Londra dell’Unilever Foundrye sono stati selezionati tra le startup di Unilever Foundry Start-up Street.