menu

Intertwine acquisisce 20lines da HarperCollins

Versione PDF [SCARICA]

Intertwine acquisisce 20lines da HarperCollins

Napoli, 7 novembre 2018 – Intertwine, PMI innovativa di Digital Magics Napoli, sede campana di Digital Magics – il più importante incubatore di startup digitali “Made in Italy” attivo su tutto il territorio italiano – ha acquisito 20lines, la community di lettori e autori diffusa a livello internazionale, dal gruppo editoriale HarperCollins, diventando la community per la creazione di contenuti editoriali più grande in Italia.

Nata nel 2012, Intertwine – https://www.intertwine.it – è un social network per lo storytelling in cui tutti possono raccontare la propria storia, aprire il proprio magazine (un vero e proprio blog personale) e partecipare a contest creativi promossi dalle aziende. Le imprese invece attraverso la piattaforma e gli utenti di Intertwine possono lanciare campagne di corporate storytelling e realizzare i contenuti più adatti alle loro strategie di content marketing.

Con l’acquisizione di 20lines, la community di Intertwine conta più di 250 mila iscritti, tra amanti della scrittura e della lettura, fotografi, appassionati di film e musica, ma anche viaggiatori che raccontano le loro avventure con dei reportage.

Intertwine sarà presente allo IAB Forum in programma il prossimo 12 e 13 novembre al MiCo di Milano, allo stand 47.

“Questa acquisizione è un momento importante per noi e per la nostra community” – dichiara Gianluca MancaCEO di Intertwine, che continua – “Il mondo dell’editoria sta cambiando molto anche se meno velocemente rispetto agli altri mercati dell’entertainment. Crediamo che gli scrittori esistano ancora ed esisteranno per sempre, ma dovranno imparare a diventare storyteller; in questo modo potranno dare una profondità maggiore al mondo della content creation”.

“Grazie a questa operazione Intertwine rafforza il proprio posizionamento sul mercato italiano. La nostra partecipata è uno strumento davvero innovativo di marketing digitale per le aziende italiane, che da un lato favorisce lo sviluppo della creatività dei giovani talenti, scrittori, videomaker e fotografi e dall’altro permette alle imprese di raccontare le proprie storie, i propri prodotti e servizi in maniera nuova. Dal 2013 continuiamo a credere, con il nostro incubatore di Napoli, nel modello di business ideato da Gianluca Manca e dal suo team, sostenendo la crescita di Intertwine”, ha dichiarato Layla Pavone, Chief Innovation Marketing and Communication Officer di Digital Magics.

 

Intertwine – PMI innovativa di Digital Magics Napoli – è un social network per lo storytelling in cui ognuno può raccontare la propria storia, può aprire il proprio magazine (un vero e proprio blog personale) e può partecipare alle Sfide Creative promosse dalle aziende. Nata nel 2012, è tra le prime piattaforme in Italia in cui è possibile cimentarsi con lo storytelling ed è una grande community che racchiude un mondo variegato: amanti della scrittura e della lettura, fotografi, appassionati di film e musica, ma anche viaggiatori che raccontano le loro avventure con dei reportage. Intertwine è un social basato sulla creatività e sulla collaborazione, dove ognuno può dedicarsi al racconto della propria storia o a continuare quelle degli altri, allontanandosi dal rumore generale per concentrarsi su ciò che gli piace davvero. L’obiettivo è legare la passione/esigenza di raccontare storie allo sviluppo di nuove tecnologie, per far sì che la lettura e il racconto della realtà diventino sempre più crossmediali e collaborativi, puntando alla realizzazione di nuovi prodotti culturali che uniscano la caratteristiche classiche dei libri alla comunicazione digitale e dei social network, ma anche a fornire contenuti di qualità e freschi alle aziende che vogliono realizzare campagne di Corporate Storytelling e Content Marketing. Il business punta a fornire contenuti alle imprese che sempre più colgono l’importanza di raccontare la propria storia e i propri valori sia all’interno che all’esterno, non più attraverso forme classiche di pubblicità e comunicazione, ma attraverso il White Label, il Corporate Storytelling e il Content Marketing.

Versione PDF [SCARICA]